Come togliere la resina dall’auto

Silvio Beretta
06/12/2022

Come togliere la resina dall’auto

Togliere la resina dall’auto è un classico quando, come spesso accade, si parcheggia sotto gli alberi. E’ molto frequente, infatti, trovarsi la vettura piena di residui della sostanza appiccicosa che proviene dai rami. Come fare per rimuovere la resina? Ci sono prodotti specifici, ma anche rimedi fai da te molto meno costosi.

La cosa importante è fare in fretta. Più si lascia la resina sul cofano, sui vetri e sulla carrozzeria e più diventa poi complicato e richiede fatica toglierla per far tornare l’auto pulita. Vediamo ora come fare, ma prima di tutto quali sono gli effetti della resina.

Perchè la resina si appiccica

La resina che scende dagli alberi è una sostanza naturale e appiccicosa, che serve alle piante per difendersi da insetti e parassiti. Il suo aspetto è simile a quello di piccoli puntini che, cadendo dalla pianta, si depositano sulla carrozzeria dell’auto e diventano macchie molto resistenti e difficili da togliere.

In ogni caso, anche dopo averla rimossa, è sempre meglio lavare la macchina accuratamente per evitare che piccoli residui permangano sulle superfici.

lavare auto togliere resina

Togliere la resina con l’alcool

Il primo rimedio efficace per togliere la resina è l’alcool denaturato che, però, essendo un ingrediente aggressivo, va utilizzato con sapienza sulla carrozzeria. Occorre dosare una piccola quantità di prodotto su un panno e strofinare fino a togliere tutta la resina. Come detto, dopo, meglio lavare l’auto con cura, compresi i vetri.

Quale panno usare? Sicuramente la cara, vecchia pelle di daino che i nostri papà avevano sempre nel cassetto portaoggetti è la più indicata per togliere la resina dall’auto.

Altri rimedi

Un altro rimedio per rimuovere la resina dalla carrozzeria è utilizzare un diluente sintetico appositamente pensato per questo scopo, oppure i prodotti specifici di Arexons e Mafra. I prodotti in commercio costano in media meno di 10 euro.

In alternativa, ma sappiamo che averla a disposizione è più difficile, è molto efficace anche la benzina. Come fare? Un panno leggermente imbevuto di benzina, accompagnato con acqua e sapone, contribuisce a pulire la superficie senza intaccare lo smalto della carrozzeria.

Infine un rimedio fai da te molto semplice: è possibile usare del comune olio vegetale, ad esempio, l’olio d’oliva. Strofinando un panno imbevuto di olio, infatti, la resina si ammorbidisce e, quindi, successivamente può essere tolta con maggiore facilità dall’automobilista.

—-

Vi invitiamo a seguirci su Google News su Flipboard, ma anche sui social come FacebookTwitter, PinterestInstagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e le vostre esperienze commentando i nostri articoli.