ICKX K2 2023: le caratteristiche del fuoristrada italo-cinese

Robin Grant
24/01/2023

ICKX K2 2023: le caratteristiche del fuoristrada italo-cinese

Svelato all’ultima edizione del Milano Monza Motor Show, ICKX K2 2023 è il primo modello del nuovo marchio del gruppo DR Automobili destinato esclusivamente a modelli fuoristrada di fascia medio-alta.

Come da tradizione del gruppo molisano, ICKX K2 è un BAIC BJ40 riassemblato in Italia.

Il prezzo del ICKX K2 2023

ICKX K2 sarà disponibile sul mercato nel corso dell’anno, ma i prezzi ufficiali non sono ancora stati comunicati. Si parla comunque di un listino che partirà da circa 50.000 €.

Design e interni

ICKX K2, come il modello originale, ha l’estetica da fuoristrada, ispirata in particolar modo ai modelli Jeep, ma anche allo storico Hummer.

Vediamo quindi le feritoie frontali, paraurti muscolosi, e linee in generale squadrate. Tipicamente fuoristrada è anche la ruota di scorta sul portellone posteriori, così come le cerniere a vista per le porte e per il lunotto. La personalizzazione italiana riguarda le colorazioni vivaci e le decorazioni sulla carrozzeria, così come ovviamente il logo, una X argentata su sfondo nero.

ICKX K2 2023

Gli interni sono meno “old school” rispetto agli esterni, anzi si può dire che sono decisamente al passo coi tempi. Troviamo infatti in plancia il display touch da 12,3”, unito al cruscotto interamente digitale per la strumentazione. Ma soprattutto, è nell’interno che si vede la personalizzazione italiana, che ha concentrato tutto per migliorare le finiture con pelle nera e impunture a contrasto che riprendono tinta della carrozzeria, plastiche solide e ben fatte.

Sul tunnel, un largo bracciolo posto dietro la leva del cambio e al rotore per comandare il sistema di infotainment.

Prestazioni

Due le possibilità di scelta a livello di propulsione. Si parte da un 2.0 turbodiesel da 162 CV, mentre il top di gamma è l’interessante 2.0 Turbo benzina/Thermo Hybrid GPL da 260 CV, sempre con cambio automatico DCT doppia frizione a 8 rapporti, e naturalmente trazione integrale e ridotte.

C’è di più: ICKX K2 gode anche di due differenziali bloccabili elettronicamente, mentre il telaio è un classico sistema a longheroni. Le sospensioni anteriori sono indipendenti a doppio triangolo sovrapposto, mentre al posteriore c’è un ponte rigido con bracci longitudinali.

—–

Qui il canale  Telegram di Quotidiano Motori. Vi invitiamo a seguirci su Google News su Flipboard, ma anche su FacebookTwitter, PinterestInstagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e le vostre esperienze commentando i nostri articoli.