Kia EV6 elettrica

Tutto ciò che c’è da sapere sulla nuova Kia EV6

Kia EV6 è ordinabile anche in Italia con prezzi a partire da 49.500 € e da 69.500 € per la versione GT a trazione integrale.

24 giugno 2021 - 16:00

Kia EV6 è disponibile anche in Italia con prezzi da 49.500 € e da 69.500 € per la versione GT. Non solo, perchè per chi preferisce il noleggio, le rate sono di 396 € (iva escl.) al mese con Kia Renting per 30 mesi e 40.000 km totali con assicurazione e soccorso stradale inclusi ed e anticipo a partire da 5.500 €.

Un lancio molto importante per il marchio coreano, sotto diversi punti di vista. Non è la prima elettrica di Kia, che ha già dalla sua la e-Soul, da noi provata non molto tempo fa, e la e-Niro ma è la prima Kia costruita sulla nuova piattaforma E-GMP del gruppo Hyundai, e la prima ad arrivare in Europa con il nuovo logo, mentre in USA c’è già la berlina K8. Infine, è anche la prima Kia con la nuova denominazione, che il marchio riserverà a tutte le sue elettriche.

L’importanza del modello è sottolineata dal fatto che rappresenta al 100% la nuova direzione che il marchio ha dichiarato non solo con il cambio di logo, ma anche con il cambio di nome, che ha visto l’eliminazione della parola “Motors” in vista di una volontà di diventare un’azienda di mobilità.

Kia EV6: “Opposites United”

Con la nuova Kia EV6, debutta anche l’ultima filosofia stilistica del marchio coreano, chiamata “Opposites United” che abbiamo visto in anteprima dal vivo a Milano. Il nuovo corso stilistico si basa su 5 pilastri chiave:

  • Bold for Nature, che pone attenzione all’interazione con l’ambiente, al fine di valorizzare elementi, forme e proporzioni che si trovano in natura e negli ambienti quotidiani. Un pilastro che guida la realizzazione della struttura e la scelta di finiture naturali e tecniche degli interni dei veicoli. Ne conseguono linee semplici, con carattere in continua evoluzione.
  • Joy For Reason, che si focalizza su sensazioni ed emozioni che Kia vuole trasmettere con le sue auto, per condizionare positivamente l’umore dei passeggeri. È il pilastro con cui Kia vuole portare all’adozione di nuovi materiali naturali, e a scegliere colori vivaci.
  • Power to Progress, basato sui punti di forza Kia attuali, che attingeranno ad esperienza e creatività raggiunte con la recente metamorfosi dell’azienda.
  • Technology For Life, che pone al centro le innovazioni e le nuove tecnologie per migliorare il rapporto uomo-macchina.
  • Tension For Serenity, che esalta l’equilibrio progettuale scaturito dalla contrapposizione di due forze opposte, in modo da sfruttare la potenzialità dei contrasti per stimolare la creatività.

Il design di Kia EV6

Il design della nuova Kia EV6, quindi, è espressione dei pilastri di cui si è appena parlato, e l’inizio di una nuova era stilistica per il marchio coreano. Kia EV6 si presenta come un elegante SUV Coupé molto ricercato a livello stilistico. Un’auto nata per guardare al futuro, e andare oltre. All’anteriore, oltre al nuovo logo all’estremità del cofano, spicca la firma luminosa dei nuovi gruppi ottici, lineari nelle forme, più stretti internamente, più larghi esternamente. Si chiama “Digital Tiger Face“, e rappresenta la nuova evoluzione della celebre firma stilistica di Kia, che si allinea all’era digitale, e che rimanda alla griglia Tiger Nose delle attuali Kia. I fari, inoltre, sono contraddistinti da un sistema d’avanguardia a illuminazione dinamica “sequenziale”. Il frontale si completa con la grande presa d’aria che allarga la vettura, e ne aumenta l’immagine High Tech.

Kia ha lavorato per rendere fortemente aerodinamica la sua EV6, e questo è possibile grazie al fondo scocca sigillato che convoglia meglio i flussi d’aria. Di profilo, invece, si nota la forma a Crossover Coupé, e la vettura è in generale molto elegante e sinuosa, a contrasto con le linee nette e i dettagli high tech che distinguono tutta l’auto. L’aerodinamica e la forma scolpita si notano anche dal parabrezza piuttosto arretrato, e dai fianchi posteriori generosi che aggiungono volume ed enfatizzano la presenza su strada.

Il posteriore è forse la parte più ricercata. Il profilo è innanzitutto appuntito, e ha il suo vertice massimo nella linea dei fari. Quest’ultima è elegante e particolare, e riprende la linea laterale dei minigonne per creare un arco luminoso, impreziosito dai listelli a LED che si allargano scendendo, nella parte laterale. Dalla linea rossa ne parte una argentata, che include la seconda e ultima parte del gruppo ottico. La zona posteriore è comunque molto aerodinamica, e convoglia il flusso d’aria sullo spoiler. Il design, moderno sicuramente, è anche molto pulito in quanto sul portellone del bagagliaio compaiono solamente le due linee e il logo Kia, al centro.

Per quanto riguarda gli interni, il lavoro maggiore è stato fatto per migliorare spazio e abitabilità, e questo si deve alla nuova piattaforma E-GMP, che permette di avere un modulo costruttivo privo di vincoli o impedimenti spaziali. Ne derivano un’esperienza e un’abitabilità uniche, che speriamo, quindi, di poter mettere presto alla prova. Uno degli elementi di spicco è il grande display AVN, ovvero display audiovisivo e di navigazione, che si caratterizza per un profilo curvo e privo di interruzioni. Uno schermo grande che, unito alla plancia compatta, rende l’abitacolo aperto e luminoso, e si ispira alla moderna architettura open space. Digitale è, naturalmente, anche il cruscotto, mentre una novità è anche il design del volante, ugualmente moderno e la cui colorazione bianca e nera crea come due ellissi che si intrecciano.

Tecnologia di nuova generazione

La Kia EV6 porta con sé nuove tecnologie per migliorare la sicurezza, la connettività e l’infotainment in modo da rendere i viaggi più sicuri e confortevoli. L’infotainment dispone di doppi schermi da 12 pollici curvi, con pannelli a pellicola sottile che riduce l’impatto della luce. È presente un head-up display a realtà aumentata, che proietta le informazioni di guida alla base del parabrezza, dando dettagli su velocità e navigazione.

C’è poi l’ultima versione del Kia Connect, ovvero il noto “UVO” che ha servizi in tempo reale e aggiornamenti OTA, e che permette di individuare le colonnine di ricarica e i loro prezzi, valutare il raggio d’azione in base all’autonomia e pianificare durante il viaggio. Kia EV6 ha un impianto audio realizzato da Meridian, con 14 altoparlanti, che enfatizza il segnale digitale per restituire un suono naturale, realistico e autentico.

Progettata per i viaggi

La Kia EV6 nasce per i viaggi, e questo è dimostrato da una scelta di propulsori con pacchi batteria ad alta tensione, sia per quanto riguarda la configurazione ad autonomia elevata con batteria da 77,4 kWh, sia per la configurazione ad autonomia standard con batteria da 58,0 kWh. La EV6 è inoltre la prima Kia elettrica con la possibilità di avere trazione integrale.

Con batteria da 77,4 kWh e due ruote motrici, la EV6 supera sia la Niro sia la e-Soul, quest’ultima da noi provata anche in viaggio autostradale, divenendo la Kia elettrica con più autonomia: oltre 510 km su ciclo WLTP.  La versione con trazione integrale, invece, dispone di ben 605 N/m per un’accelerazione 0-100 in 5,2 secondi. Inoltre, la potenza della EV6 con trazione integrale passa dai 229 CV della versione a trazione posteriore a 325 CV. Questa è tra l’altro l’unica configurazione di batterie disponibile per la Kia EV6 GT.

Più contenuti, ma sempre importanti, i numeri della Kia EV6 con autonomia standard e batteria da 58 kWh. In questo caso, si parla di 170 CV per la versione a trazione posteriore, mentre di 235 CV e sempre 605 N/m di coppia per la trazione integrale. Kia EV6 GT-Line può disporre sia di batterie da 58 kWh sia da 77,4 kWh.

Su Kia EV6 debutta un nuovo sistema di ricarica, da 800V o 400 V, che non necessita di adattatori aggiuntivi. Una vera e propria novità, che può sfruttare la ricarica rapida e passare dal 10 all’80% in 18 minuti, recuperando 100 km in quattro minuti e mezzo. Si tratta di una ricarica più flessibile rispetto alle vecchie auto elettriche, perché sfrutta un’unità evoluta di controllo della ricarica integrata (ICCU), che abilità la nuova funzione Vehicle-to -Load (V2L), per trasferire l’energia della vettura dalla EV6 a un altro veicolo elettrico o device.

Ancora, la Kia EV6 dispone di soluzioni tecniche all’avanguardia per il recupero di energia e garantire la massima autonomia. Per esempio la pompa di calore ad alta efficenza di ultima generazione, che può recuperare il calore dal sistema di raffreddamento per garantire un’ottimizzazione della vettura in condizioni climatiche avverse alle auto elettriche. Ciò significa che, con temperature di -7°, la Kia EV6 può raggiungere l’80% dell’autonomia di carica di solito possibile a 25°, senza avere il tipico “crollO” delle elettriche a temperature così basse.

Kia EV6 GT: 535 CV di potenza elettrica

Si è detto che la nuova Kia EV6 nasce sulla piattaforma E-GMP, che riduce la complessità di costruzione dei veicoli con la modularità e la standardizzazione, per lo sviluppo di prodotti con caratteristiche diverse pur avendo lo stesso pianale. Ciò significa poter rispondere alle diverse esigenze dei clienti anche nella stessa linea di modelli, ed è il caso della Kia EV6 GT.

Si tratta della vettura elettrica più potente realizzata dal marchio coreano, per merito dei due motori posizionati sui due assi che erogano 585 CV di potenza massima. La coppia è di 740 N/m, e l’accelerazione nella versione a trazione integrale arriva da 0 a 100 in appena 3 secondi e mezzo.

Come detto, la Kia EV6 è la prima Kia con la nuova denominazione, ed è un modo per il marchio di annunciare la sua strategia di nomenclatura per le auto elettriche del suo futuro immediato. Si tratta di una nuova generazione di auto elettriche, basata sulla piattaforma specifica E-GMP, che per avere maggiore semplicità avrà sempre il prefisso “EV”, per facilitare il riconoscimento dei prodotti Kia elettrici, con un numero, che corrisponde al segmento d’appartenenza del veicolo.

Listino prezzi di Kia EV6 e noleggio

EV6 si presenta al mercato italiano in tre configurazioni differenti con Battery Pack da 77.4 kWh.

  • Trazione RWD posteriore da 229 CV e più di 510 km di autonomia
  • Trazione AWD Dual Motor da 325 CV e 490 km di autonomia
  • Trazione AWD Dual Motor GT da 585 CV e 400 km di autonomia

Il listino prezzi parte da 49.500 € per la versione a trazione posteriore fino arrivare ai 69.500 € per la versione GT ad alte prestazioni con trazione AWD. Si parla già di promo finanziarie, che prevedono rate da 299 € al mese con SCELTA KIA Special per 36 mesi con TAN 3,95% e con 2 anni di Assicurazione Auto inclusi, ed un e anticipo a partire da circa 9.300 €.

EV6 potrà essere inoltre noleggiata a partire da 396 € (iva escl.) al mese con Kia Renting per 30 mesi e 40.000 km totali con assicurazione e soccorso stradale inclusi ed e anticipo a partire da 5.500 €.

Sempre interessante il pacchetto di garanzia 7+7+7 incluso nel prezzo come da tradizione Kia, che prevede 7 anni di garanzia a km illimitati, 7 anni di manutenzione ordinaria prepagati e 7 anni di traffico per i servizi telematici UVO Connect

—–

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo auto e moto, sugli autovelox e su come difendersi dalle truffe, è possibile iscriversi gratis al canale Quotidiano Motori su Telegram. Vi invitiamo a seguirci anche su Google News cliccate qui sotto per l’iscrizione gratuita!

 

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Birò O2 edizione limitata

Birò O2 edizione limitata: in pre-ordine l’elettrica realizzata con l’80% di plastica riciclata

foxtron model e

Foxconn passa dalla produzione di iPhone a quella di auto elettriche Foxtron: cosa c’è dietro?

Aptera Alpha

Aptera Alpha è l’auto elettrica che non ha bisogno di ricarica. Non ci credete? Guardate cosa ne dice Jay Leno.