multe milano

Multe a Milano: nel 2019 più di tre milioni

Attenzione ai pedoni, e viceversa!

28 maggio 2020 - 11:00

Multe a Milano in diminuzione, ma sono ben 3.125.000 le infrazioni al Codice della Strada rilevate dalla Polizia Locale di Milano.

La buona notizia, nonostante l’enormità dei numeri, è che rispetto al 2018 le multe sono diminuite di 322.000 e che, visto il blocco del traffico causato dall’emergenza coronavirus, scenderanno verosimilmente anche nel 2020.

In particolare le multe a Milano sono diminuite praticamente della metà per quanto riguarda le infrazioni per eccesso di velocità, passate da da 712.533 a 383.660. Meno soste vietate, da 537.850 a 531.365, meno passaggi con il rosso o senza rispettare il segnale di stop da 38.752 a 35.924 ma anche meno multe per la mancata revisione da 6.678 a 4.985.

Scendono anche i numeri relativi gli automobilisti sanzionati per guida al cellulare, da 4.343 a 2.375 , e da 1.609 a 1.266 quelli sanzionati per non aver agganciato la cintura di sicurezza o utilizzato adeguati sistemi di ritenuta per i bambini.

Attenzione però, perché sono in aumento le multe per i divieti di circolazione in città, che passano da 2 milioni e 13mila a 2 milioni e 64mila, le sanzioni per manomissioni dei cronotachigrafi da 8 a 86.

Particolare il dato che riguarda le multe a Milano per i comportamenti scorretti nei confronti di pedoni, che passano da 560 a 595. Allo stesso tempo sono aumentate anche le multe per comportamenti scorretti dei pedoni stessi da 234 a 315.

—–

Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguiteci su Facebook, Twitter, Instagram e Flipboard. Non esitate ad inviarci le vostre opinioni e le vostre segnalazioni commentando i nostri post.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Manutenzione auto prima di un viaggio

Manutenzione auto prima di un viaggio: controlli da fare e consigli utili

I 5 migliori Kit Vivavoce Bluetooth per Auto

acquisto di un'auto nuova migliori B-SUV offerte auto sconti promozioni

Consigli per l’acquisto di un’auto nuova: i parametri, cosa controllare