Nissan Juke Full Hybrid: Missione Fashion Week Party, il video

Caterina Di Iorgi
24/09/2022

Una missione speciale vede protagonista Nissan Juke Full Hybrid, la prima versione elettrificata del crossover coupé, che debutta sulle strade milanesi in occasione della Fashion Week. Una spy story con la Juke impegnata per le strade del Quadrilatero della Moda, districandosi tra Area C e traffico cittadino, per compiere una mission impossible: recuperare abiti, scarpe, borse, trucchi per partecipare ad un party esclusivo durante Milano Moda Donna. Missione non impossibile per la nuova Juke che parte sempre in elettrico e viaggia in modalità EV fino all’80% del tempo in città.

 

Il motore di Nissan Juke Full Hybrid

Nissan Juke Full Hybrid

Il propulsore ibrido di Juke è composto da un motore Nissan a combustione interna di nuova generazione, che eroga una potenza di 69 kW (94 CV) e una coppia di 148 Nm. Il motore elettrico principale ha una potenza di 36 kW (49 CV) e una coppia di 205 Nm. Il propulsore è completato da uno starter/generatore (motore elettrico secondario) ad alta tensione da 15kW, un inverter, una batteria raffreddata a liquido da 1,2 kWh e il cambio multi-mode.

Il propulsore di Juke Hybrid è pensato per privilegiare la guida in elettrico. Infatti, parte sempre in modalità 100% EV e la mantiene fino alla velocità di 55 km/h, viaggiando in città fino all’80% del tempo a zero emissioni. Si apprezza subito il piacere di guida e il feeling tipico di un EV, con accelerazione brillante e progressiva, unita al comfort di un abitacolo silenzioso e privo di vibrazioni.

Il cambio multi-mode è dotato di 6 marce, 2 per il motore elettrico e 4 per il termico e nell’accoppiamento con il motore termico non ci sono né frizione e né sincronizzatori. Il propulsore ibrido di Juke permette anche l’accesso gratuito alle ZTL nei grandi centri urbani e parcheggio gratuito sulle strisce blu, secondo le diverse disposizioni regionali e locali, risultando la scelta ideale per la mobilità urbana.

Una ricca dotazione tecnologica

Nissan Juke Full Hybrid

Quando si preme il pedale del freno, la funzione Regenerative Cooperative Brake combina la rigenerazione della batteria con l’azione del sistema frenante per massimizzare il recupero di energia e garantire una sensazione di pieno controllo al guidatore.

Tramite un apposito selettore è possibile scegliere tra le modalità di guida Eco, Normal o Sport, che influisce sulla rigidità dello sterzo, il controllo del clima, la risposta dell’acceleratore e il comportamento della frenata rigenerativa. Nella modalità Sport, ad esempio, la rigenerazione è impostata su alti livelli, per recuperare il massimo dell’energia energia da trasformare poi in forza motrice.

Nissan Juke Full Hybrid

Juke Full Hybrid è equipaggiata di serie con la tecnologia Nissan e-Pedal Step, per accelerare e rallentare la vettura utilizzando un solo pedale. Sollevando il piede dall’acceleratore la vettura rallenta, ma per arrestare completamente il veicolo è necessario utilizzare il pedale del freno. Tale soluzione è stata pensata per facilitare le manovre a bassa velocità. Con e-Pedal Step, si ha una guida più comoda in città e nel traffico e massima rigenerazione della batteria.

Non solo, perchè Juke offre un pacchetto completo di tecnologie di sicurezza, tra cui sistema di frenata d’emergenza con riconoscimento di pedoni e ciclisti, rilevamento della segnaletica stradale, sistema di mantenimento della corsia, sistema di avviso e intervento angolo cieco.

Grazie all’applicazione NissanConnect Services, è possibile tramite smartphone interagire da remoto con la vettura per aprire e chiudere le portiere, azionare il clacson e le luci. E anche disponibile un sistema di alert, che avverte se la vettura è utilizzata oltre un perimetro, un orario o una velocità prestabiliti. Una funzione preziosa per i genitori che danno la vettura in uso ai propri figli.

Nissan Juke Full Hybrid

La nuova versione di Juke mantiene il design sportivo da crossover coupé, a cui si aggiungono dettagli distintivi tra cui il badge “Hybrid” e la nuova griglia frontale, ora dotata di un sistema di chiusura che consente di variare automaticamente il flusso d’aria a seconda delle esigenze di raffreddamento, riducendo quanto possibile la resistenza aerodinamica.

Il bagagliaio ha una capacità di 354 litri e con i sedili posteriori ripiegati ha una capienza ai vertici della categoria con 1.237 litri.

Sul sito di Nissan Italia il configuratore e la possibilità di prenotare un test drive.

Video & Photo by @idyllic.studios

 

—–

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo auto e moto, sugli autovelox e su come difendersi dalle truffe, è possibile iscriversi gratis al canale Quotidiano Motori su Telegram.

Vi invitiamo a seguirci su Google News su Flipboard, ma anche sui social come FacebookTwitter, PinterestInstagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e le vostre esperienze commentando i nostri articoli.