Polizia sperona l’auto di una donna e l’arresta, per sbaglio.

Mario Roth
06/10/2022

Polizia sperona l’auto di una donna e l’arresta, per sbaglio.

Succede ovviamente negli Stati Uniti, dove una donna al volante della sua auto è stata speronata intenzionalmente con i propri figli all’interno della vettura, dagli agenti che l’hanno fermata pistole in mano ed ammanettata. Una manovra da manuale, o quasi, tranne per il fatto che non era la persona che stavano cercando.

Ora la donna richiede formalmente le scuse, e forse un bel risarcimento, al Dipartimento di Polizia della Contea di Fairfax. In fin dei conti la donna stava semplicemente andando a fare la spesa da Walmart insieme ai suoi bimbi di 5 e 1 anno, in compagnia di un’amica. E proprio prima di arrivare a destinazione, è stata prima circondata da alcune pattuglie e poi colpita frontalmente da un’altra auto della polizia. Il tutto si è svolto in pochi secondi, con le due donne tenute sotto tiro ed ammanettate immediatamente dopo come si vede nel video di Channel 4.

Ora il dipartimento di polizia ha dichiarato che sta conducendo una revisione amministrativa dell’incidente. Quello che non torna di tutta questa storia, non è tanto l’errore, ma il motivo per il quale gli agenti non hanno usato luci e sirene durante il breve inseguimento per eseguire l’arresto. La polizia dal canto suo dice di aver seguito segnalazione della polizia di una contea vicina che indicava gli occupanti come armati e pericolosi.

Sarà, ma se avessero usato le sirene, non sarebbe stato necessario fermare in maniera violenta le due donne e i due piccoli. E’ possibile che l’incidente porti ad una causa parecchio salata per la Polizia di Fairfax.

 

—–

Vi invitiamo a seguirci su Google News su Flipboard, ma anche sui social come FacebookTwitter, PinterestInstagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e le vostre esperienze commentando i nostri articoli.

telegram