Salone di Francoforte

Slittano anche i Saloni di New York e di Bruxelles: cosa succede adesso?

Milano non mollare!

21 ottobre 2020 - 9:00

Non c’è pace per il Saloni dell’Auto: anche New York e Bruxelles alzano bandiera bianca e cambiano le date delle manifestazioni. Per quanto riguarda New York, si passa da Febbraio ad Agosto 2021, mentre l’edizione 2020 è stata cancellata. Bruxelles invece passa da Gennaio 2021 direttamente a Gennaio 2022.

Certo, sempre meglio essere avvisati per tempo ed evitare la figuraccia penosa fatta dall’organizzazione del Salone di Ginevra, che vi abbiamo raccontato con dovizia di particolari, con strascichi che ancora non si sono chiusi. Ci dobbiamo arrendere al fatto che il calendario 2020 sia stato praticamente spazzato via. Chissà se questi grandi show, dove per altro venivano investiti milioni di euro, torneranno. L’atmosfera è piuttosto cupa in questo momento, ma sia gli organizzatori di eventi sia le case automobilistiche guardano avanti e si preparano per il futuro.

C’è un futuro per i saloni? Sappiamo che oggi sono molte le variabili in gioco e le cose possono cambiare in breve tempo. Secondo qualcuno è un tipo di manifestazione che è destinata all’oblio, secondo altri i saloni automobilistici sono tutt’altro che morti. Potranno eventualmente cambiare pelle, ed essere organizzate in modo da prevenire la diffusione del COVID-19, magari con un’organizzazione che permetta di godersi tutte le novità senza dover andare alla caccia di link nascosti su siti ufficiali o su youtube.

Oppure cambiare stile e fare un grande manifestazione all’aperto, con meno problemi sanitari, e magari con spettacoli che possano coinvolgere appassionati o semplici curiosi. Si, se state pensando al fu Motorshow di Bologna avete capito di cosa stiamo parlando. Qualcosa di simile sta per arrivare a Milano, grazie al Milano Monza Motor Show. Incrociamo le dita e facciamo un grosso in bocca al lupo agli organizzatori.

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo auto e moto, sugli autovelox e su come difendersi dalle truffe, è possibile iscriversi gratis al canale Quotidiano Motori su Telegram. Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social. Vi invitiamo a seguire Quotidianomotori.com su Google News, ma anche su FlipboardFacebookTwitter e Instagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.

 

 

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Audi Q3 e Audi Q3 Sportback TFSI e

Audi Q3 e Audi Q3 Sportback TFSI e: i primi suv compatti ibridi plug-in

Anche Kia è ora parte del campionato europeo di League of Legends

Göteborg Club

Lynk&Co sbarca in Europa con il Göteborg Club nella città di Volvo