monopattini elettrici mascherina

Bonus mobilità: ultima scadenza 15 Febbraio per presentare le richieste

27 gennaio 2021 - 16:00

C’è ancora la scadenza del 15 Febbraio per accedere al Bonus Mobilità per tutti coloro i quali sono siano riusciti ad accedere ai fondi del Bonus Mobilità negli scorsi mesi ed in occasione dell’infausto Click Day del 4 Novembre. Il Ministero dell’Ambiente ha infatti riaperto le richieste fino al 15 Febbraio per il rimborso per gli acquisiti che rientrano nel Bonus bici fino al 15 febbraio 2021.

Chi ha diritto al Bonus Mobilità?

Hanno diritto al bonus mobilità sono i cittadini che risiedono in un capoluogo di provincia, o in un comune con più di 50 mila abitanti comprese le aree metropolitane, che abbiano acquistato una bicicletta o un monopattino tra il 4 maggio e il 2 novembre 2020.

Ricordiamo che il Bonus Mobilità era stato pensato per incentivare l’uso della mobilità alternativa solo nelle grandi città, niente da fare quindi per tutti gli altri, creando di fatto cittadini di Serie A che possono chiedere il bonus ed cittadini italiani di Serie B che non hanno diritto a nulla. Lo scorso anno sono stati stanziati fondi da utilizzare come rimborso per chi avessero acquistato una bicicletta, oppure una bicicletta a pedalata assistita, oppure un monopattino elettrico, con un rimborso fino al 60% della somma spesa per un massimo di 500€.

Il fallimento annunciato del Click Day

Dopo aver operato la discriminazione di chi avrebbe avuto il rimborso e chi no, il Governo aveva avuto la pessima idea di istituire il cosiddetto “click day”. Si tratta di una giornata durante quale gli utenti che si fossero collegati al sito avrebbero potuto inviare la documentazione richiesta che attestasse il loro acquisto così da ricevere poi il rimborso. Non ci voleva un genio per capire che il server, subissato da un numero di richieste anomale rispetto al normale, è andato in crash costringendo così il Ministero ad aprire alla possibilità di inviare la documentazione anche nei giorni successivi.

Il nuovo termine del 15 Febbraio per le richieste

Tenendo conto quindi dei disagi a cui i consumatori sono andati incontro, e soprattutto al dilettantismo con la quale è stata approntata questa strategia fallimentare, è stata riaperta la possibilità di richiedere il bonus mobilità anche a tutti coloro i quali fino ad ora non fossero riusciti a farlo. Fino al 15 febbraio 2021 c’è l’occasione di presentare la richiesta di rimborso registrandosi sul sito bonusmobilità.it, caricando sul portale la relativa fattura o lo  scontrino “parlante”. Potranno fornire la documentazione in questione anche coloro i quali si fossero comunque prenotati per accedere al bonus in una fase successiva perché impossibilitati ad accedere al click day. Il Ministero ha comunicato che i rimborsi verranno erogati successivamente al 15 febbraio 2021.

Se siete interessati, qui la nostra lista dei migliori monopattini elettrici legali in Italia!

—–

Vi invitiamo a seguirci su Google News su Flipboard, ma anche sui social come FacebookTwitter, PinterestInstagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e le vostre esperienze commentando i nostri articoli.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Trek E-Caliber 2021

Trek E‑Caliber 2021, nuova e‑MTB da XC: prezzo e caratteristiche

Bike set-up copertina

Bike set-up: come regolare l’assetto della bici. Il libro di Phil Burt.

Ducati Monopattino Elettrico Pro 1 Evo Black Edition

Offerte Mobilità urbana, le migliori promozioni su Amazon Prime