Incentivi moto e scooter 2022: come funzionano e come ottenerli

Robin Grant
18/05/2022

Incentivi moto e scooter 2022: come funzionano e come ottenerli

Dalla metà di maggio 2022 sono attivi ufficialmente anche gli incentivi moto e scooter 2022, che rientrano nel più grande piano di incentivi statali da quasi 2 miliardi in tre anni, divisi in 650 milioni di euro all’anno tra il 2022 e il 2024 di cui gran parte destinati alle auto.

Gli incentivi moto e scooter sono destinati a tutti coloro, persone fisiche, intenzionati all’acquisto di un nuovo veicolo due ruote, con contributi dello Stato sia per modelli elettrici e ibridi sia per modelli a motore endotermico.

Incentivi moto e scooter 2022: i beneficiari

Gli incentivi moto e scooter 2022 sono destinati alle persone fisiche, e quindi non giuridiche. I titolari di partita IVA possono accedere allo sconto se l’acquisto avviene a titolo personale, e non è quindi intestato alla partita IVA. Fanno unica eccezione le società di scooter sharing, alle quali è destinata una minima percentuale dei fondi.

Benelli TRK 251 2022

Diverse le formule di acquisto accettate, dai contanti al finanziamento. Non è ovviamente accettata la formula del noleggio a lungo termine, in quanto lo scooter è intestato alla società e non alla persona che lo utilizza.

Incentivi moto e scooter 2022: i modelli coinvolti

Nel decreto governativo relativo agli incentivi moto e scooter sono coinvolti fondamentalmente tutti i modelli nuovi, ad eccezione ovviamente delle moto più potenti.

cake makka

Nello specifico:

Moto e scooter termici nuovi godono di uno sconto del 40% sul prezzo di listino, fino a massimo 2.500 euro in caso di       rottamazione;
Moto e scooter elettrici e ibridi godono di uno sconto del 30% sul prezzo di listino fino un massimo di 3.000 euro; lo sconto sale al 40% e fino a 4.000 euro in caso di rottamazione di moto e scooter di classe da Euro 0 a Euro 3.

—–

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo auto e moto, sugli autovelox e su come difendersi dalle truffe, è possibile iscriversi gratis al canale Quotidiano Motori su Telegram. Vi invitiamo a seguirci anche su Google News cliccate qui sotto per l’iscrizione gratuita!

google news