Carmelo Ezpeleta CEO Dorna

MotoGP Thailandia 2020: GP confermato, nessun rischio per il Coronavirus

Il virus preoccupa la Dorna (e non solo).

21 febbraio 2020 - 9:30

Si svolgerà regolarmente il Gran Premio della Thailandia, secondo appuntamento del Campionato del Mondo MotoGP 2020 in programma nel weekend del 22 marzo. Tuttavia, dopo le informazioni ricevute dal Governo thailandese, FIM, IRTA e Dorna Sports hanno deciso che si correrà regolarmente.

Il GP che si corre sul circuito di Buriram era stato messo in discussione dallo stesso CEO Dorna Carmelo Ezpeleta: “Andiamo in Qatar in sicurezza nei tempi previsti, perché ci hanno garantito che non c’è pericolo, ma per andare in Thailandia, che è più vicino, abbiamo richiesto informazioni al governo e stiamo aspettando una risposta. A seconda di ciò che ci dicono, andremo o no, perché la sicurezza è sempre la prima cosa per noi e, se non possiamo andare ora a marzo, cercheremmo un’altra data.”

LEGGI ANCHE >>> Coronavirus – mappa in tempo reale per chi viaggia.

CORONAVIRUS IN TAILANDIA

Dopo aver consultato il Dipartimento di Controllo di Malattie del Ministero della Salute Pubblica, le autorità sportive thailandesi hanno comunicato ufficialmente che, a nome del Governo Reale della Thailandia, non c’è alcun rischio significativo visto che il paese ha pazienti affetti sotto stretto controllo e sono state applicate rigide misure preventive che hanno permesso di curare e guarire il più alto tasso di pazienti in tutto il mondo.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

aci - automobile club italia

Coronavirus ACI: riaprono gli uffici in Emilia Romagna, Lombardia e Veneto

coronavirus waze

Coronavirus: Waze segnala le strade chiuse al traffico

Valentino Rossi è il pilota MotoGP ad aver ottenuti più punti