Test drive della nuova Kia Niro Hybrid e recensione primo contatto

Gianluca Pezzi
17/07/2022

Test drive della nuova Kia Niro Hybrid e recensione primo contatto

La nuova Kia Niro Hybrid si si presenta con una veste completamente rinnovata che abbiamo potuto provare in un test drive primo contatto. C’è da dire che, come ormai da tradizione, la Niro è disponibile anche nelle versioni Plug-In Hybrid e completamente elettrica, nelle prove che pubblicheremo prossimamente.

Nuova Kia Niro Hybrid: me la consigli?

parere gianluca

I designer di Kia stanno facendo un bel lavoro per rinnovare la gamma, che per altro è tutto fuorché vecchia. E, come dicevamo qualche tempo fa, la nuova Kia Niro riafferma Kia come vincitrice dell’Auto dell’Anno.

I gusti sembrano cambiare rapidamente e così le forme cambiano altrettanto rapidamente. La Niro perde un po’ dell’effetto “scolpito” per guadagnare in aerodinamicità ma soprattutto in spazio interno. Il motore è un ibrido benzina che promette consumi bassissimi. I dati dichiarati dicono tra 21,2 e 22,6 km/l, che sono verosimili in condizioni ottimali.

Questa Kia Niro è sicuramente una buona scelta se cerchi un’auto comoda ma con misure che permettono agevolmente il parcheggio cittadino. Te la consiglio per la linea che non passa inosservata, per lo spazio interno e per il motore “risparmioso”.

Com’è la nuova Kia Niro Hybrid

Sulla nuova Kia Niro ci sono tante soluzioni che arrivano, e non è un caso, dalla EV6 Auto dell’Anno 2022. Come il sedile relax per il passeggero: quando il veicolo è fermo, se il passeggero anteriore preme un pulsante, il sedile si solleva e si reclina per massimizzare il comfort e fornire un supporto posturale ottimale durante il riposo.

Lo spazio interno è davvero tanto, ma sembra ancora di più per i passeggeri posteriori grazie alla forma ed alla dimensione dello schienale dei sedili anteriori. Anche i più alti possono trovare posto senza particolari problemi.

Nuova Kia Niro Hybrid

Non mancano sistemi avanzati di assistenza alla guida che sulla nuova Kia Niro possono aiutare a evitare o proteggere da una collisione, ma più tranquillamente dare una mano nelle fasi di parcheggio o per uscire in modo sicuro dalla vetture.

Il guidatore è come avvolto dal cruscotto decentrato, che si curva intorno alla posizione di guida con i comandi a portata di mano. Due schermi da 10,25″ mostrano senza soluzione di continuità le informazioni sul veicolo e sulla navigazione, mentre un display touch multimodale, anche questo visto sulla EV6, consente di controllare l’infotainment e la climatizzazione, riducendo al minimo le distrazioni del guidatore.

Il motore ibrido ottimizzato

Il motore non è nuovo, ma gode di diversi aggiornamenti. Si tratta di full hybrid composto da un motore 1.6 a benzina da 105 CV accoppiato ad un’unità elettrica da 43,5 CV, e un modulo HSG (Hybrid Starter Generator) da 10,9 CV, mossi da una batteria da 1,32 kWh.

Nuova Kia Niro Hybrid

La potenza totale è di 141 cv,  con una coppia massima 265 Nm. Attenzione che l’impostazione di questa vettura non è di certo da sportiva, quanto invece da chi cerca il risparmio in termini di consumo. Nonostante questo, possiamo dire che offre una risposta corposa ai bassi regimi, che permette scatti al semaforo e sorpassi, ovviamente in sicurezza.

Il cambio automatico doppia frizione a sei rapporti risulta rapido nei passaggi. Tanto per dare l’idea di dove sono andati a lavorare gli ingegneri coreani basti pensare che il solo cambio è più leggero di 2,3 kg, che è tantissimo, grazie alla rimozione dell’ingranaggio della retromarcia che avviene ora solo in modalità elettrica.

La guida è fluida e piacevole

Come accennato, la Kia Niro non vuole essere un’auto sportiva, inutile quindi volerle “tirare il collo” in ogni situazione. Anzi, affrontare un viaggio grande o piccolo risulta sempre piacevole a bordo di questa nuova Kia. Merito tra l’altro di una sospensione a schema MacPherson sull’asse anteriore e di una  sospensione a quattro bracci multilink al retrotreno, con lo sterzo ricalibrato per una migliore reattività, stabilità e comfort di marcia. Non ultimo, si percepiscono gli sforzi per il miglioramento dell’isolamento da vibrazioni e rumorosità rispetto alla versione precedente.

Nuova Kia Niro Hybrid

Tutti i comandi sono a portata di mano, a meno di non voler sistemare spesso i parametri della climatizzazione, con i comandi che si alternano a quelli generali nella touch bar. Belli i display, luminosi e intuitivi nella loro semplicità di funzionamento. A livello di infotainment davvero buono l’impianto sonoro, anche se forse questa Niro avrebbe meritato anche qualcosa di più.

Al volante non si avverte praticamente mai il passaggio tra elettrico e termico e viceversa, con una guida fluida e piacevole. Nell’extraurbano spingendo un po’ di più si riesce ad ottenere qualche soddisfazione, soprattutto nelle salite dove si può arrivare al regime di coppia massima.

Nuova Kia Niro Hybrid

In città la Niro è decisamente agile nonostante non sia una citycar. Come accennato buono lo spunto, con partenze da fermo in grado di farci sgusciare dal traffico. Interessante il sistema di guida intelligente Green Zone, che seleziona automaticamente la modalità full electric quando si viaggia zone particolarmente trafficate o in prossimità di scuole, ospedali ed altre aree contrassegnate in verde sulla mappa.

I prezzi della nuova Kia Niro

Nuova Kia Niro Hybrid è disponibile in tre allestimenti: Business, Style ed Evolution.

Nuova Kia Niro Hybrid

Kia Niro Business: prezzi da 30.500 euro.

Include cerchi in lega da 16″, Kia Navigation System DAB da 10,25 pollici, Apple Carplay e Android Auto, Retrocamera, Assistente al mantenimento di corsia, cluster digitale da 4.2″, 7 anni di garanzia, 7 anni di traffico Kia Connect, sensori di parcheggio posteriori, Smart Key, frenata automatica di emergenza con rilevamento pedoni, clima automatico bi-zona.

Kia Niro Style: prezzi da 32.500 euro.

In più rispetto alla business ci sono i cerchi in lega da 18″, sedili in tessuto e pelle artificiale, sensori di parcheggio anteriori, cruise control adattivo, mantenitore attivo della linea di corsia.

Kia Niro Evolution: prezzi da 34.500 euro.

Rispetto all’allestimento Style ci sono il supporto lombare elettrico, regolazione elettronica del sedile guidatore, monitoraggio dell’angolo cieco, cluster digitale da 10,25 pollici, portellone posteriore automatico, ricarica wireless del telefono, fari full-led anteriori, pompa di calore.

Nuova Kia Niro Hybrid

Dati Tecnici Kia Niro Hybrid (HEV)

Motore

1,6 litri da 141 CV GDi ibrido elettrico
Quattro cilindri in linea aspirati naturalmente
Capacità 1.580 cc
Alesaggio e corsa 72 x 97 mm
Rapporto di compressione 14,0
Potenza massima 105 CV a 5.700 giri/min
Coppia massima 147Nm @ 4.000rpm
Trasmissione: Cambio a doppia frizione a sei velocità (6DCT)

Batteria e motore elettrico

Tipo di batteria Polimeri di ioni di litio
Tensione della batteria 240 V
Energia della batteria 1,32 kWh
Potenza massima (motore) 32 kW
Coppia massima (motore) 170 Nm

Dimensioni

Lunghezza: 4.420 Mm
Larghezza: 1.820 Mm
Altezza: 1.570 Mm
Passo: 2.720 Mm
Bagagliaio: 451 Litri
Cerchi: Da 16″ a 18″
Peso: 1.490 Kg a Secco
Batteria: 1,32 Kwh 240 V

Prestazioni

0-100 km/h 10,4 secondi
Velocità massima 165 km/h

 

 

—–

Vi invitiamo a seguirci su Google News su Flipboard, ma anche sui social come FacebookTwitter, PinterestInstagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e le vostre esperienze commentando i nostri articoli.

telegram