Zeekr 001

Zeekr 001: la “Polestar” cinese di Lynk & Co è bella e prodotta nella “Zeekr Intelligent Factory”

Da Lynk & Co nasce Zeekr, nuovo marchio ad alte prestazioni elettriche, che coniuga carrozzeria da berlina coupé a prestazioni offroad

19 ottobre 2021 - 19:00

Zeekr 001 è il primo modello di un nuovo brand cinese. Ma dove l’abbiamo già vista? Facciamo un passo indietro: mentre Lynk & Co sbarca ufficialmente in Europa, aprendo i suoi primi Club fisici ad Amsterdam, Göteborg e, prossimamente, anche a Milano, in Cina si sdoppia, imitando forse la nascita di Polestar in Europa, ma in modo molto più veloce. Lo scorso settembre 2020, durante il Salone di Pechino, l’azienda cinese ha presentato la Lynk & Co Zero Concept, una vettura dall’impostazione coupé ma a 5 porte, con un design ripreso dalla Lynk & Co 01 da noi appena provata e sempre disegnato a Göteborg, ma più estremo. Quella stessa vettura, oggi si chiama appunto Zeekr 001, ed è la prima del nuovo marchio ad alte prestazioni elettriche lanciato da Geely.

Per fare una breve sintesi, si può dire che Zeekr sta a Lynk & Co, come Polestar sta a Volvo (e come Polestar in Italia ancora non la vedremo). Anche il marchio nato dall’ex scuderia dell’azienda di Göteborg, infatti, nasce per produrre auto elettriche ad alte prestazioni, anche se il primo, la Polestar 1, è ibrido plug-in. Anche la nomenclatura è simile, sia a quella dell’azienda guidata da Alain Visser, solo con uno “0” in più, sia a quella delle vetture Polestar. Geely continua quindi la sua espansione del “portafoglio marchi”, in una Nazione, la Cina, che è tutt’ora il maggiore produttore di auto elettriche al mondo.

Non sappiamo se Zeekr seguirà Lynk & Co in Europa, anche se è probabile, visto che come l’azienda da cui si è staccata porta con sé importanti novità.

Zeekr 001: non solo auto, ma anche soluzioni energetiche

Con Zeekr, Geely punta al segmento di veicoli premium sia in Cina che in mercati globali scelti, anche se come detto per ora l’Europa è esclusa. Secondo il colosso cinese, si tratta di un segmento di rapida crescita nel quale i consumatori stanno prendendo sempre di più in considerazione nuovi marchi, perché usano la tecnologia per implementare più livelli di comfort e lusso.

 

Zeekr ha intenzione di coinvolgere in prima linea i suoi clienti nella formazione del marchio e nello sviluppo del prodotto, con l’obiettivo di diventare fornitore di energia grazie a una rete di ricarica ad alta velocità in tutta la Cina: fino a 360 kWh, tra le più veloci disponibili sul mercato, che permette di recuperare 120 km in 5 minuti.

Nello specifico, Zeekr punta a costruire 2200 stazioni di ricarica e 20.000 strutture entro la fine del 2023, ampliandole e aumentandole di numero nel tempo. Gli utenti potranno entrare nella stazione e collegare il cavo, iniziando la ricarica, pagando poi in modo digitale sfruttando registrazione e riconoscimento del veicolo.

Un design coupé

No More Boring EVs“, ovvero “niente più elettriche noiose” è la filosofia dietro la progettazione di Zeekr 001. Il modello di serie è tale e quale al concept Lynk & Co Zero, disegnato a Göteborg, in Svezia, seguendo la stessa filosofia stilistica della progenitrice 01. Come lei, tutte le Zeekr devono essere create per entusiasmare i clienti, e non per essere solamente dei veicoli.

La parte anteriore è quella più vicina alla Lynk & Co 01, ma anche alla berlina 03: fari diurni a LED piccoli e tondeggianti, con trama a 2 strisce molto scenica, posti nelle estremità laterali del cofano. I gruppi ottici principali, invece, sono integrati nei paraurti e nascosti, con un bell’effetto. L’anteriore è bombato e muscoloso, in grado di farsi notare.

Di profilo si apprezza la forma coupé della vettura, con il lunotto corto e molto inclinato, mentre la linea del tetto scende lentamente e insieme ai grandi cerchi contribuisce a schiacciare e slanciare la vettura, oltre a confermarne la lunghezza: parliamo di una berlinona di poco meno di 5 metri di lunghezza, e un passo di 3 metri, che assicura grande abitabilità anche grazie all’assenza del motore termico, che accorcia il cofano anteriore, e una volumetria di carico massima di 2144 litri. 

Il posteriore è la parte più particolare, molto moderna. I fari sono grandi e a sviluppo orizzontale, connessi al centro e caratterizzati da listelli verticale con l’ultimo, il più esterno, di dimensioni maggiori. Come sulle Lynk & Co 01 e 03, richiamano lo skyline notturno dato dai grattacieli di Shanghai. Il posteriore è per il resto bombato, ma pulito, anche grazie al vano targa posto in basso.

Tecnologia e prestazioni

Ricercata e potente. Zeekr 001 ha una velocità massima di oltre 200 km/h, con un’accelerazione 0-100 in 3,8 secondi. I motori elettrici sono due, uno sull’asse anteriore e uno su quello posteriore, con potenza massima di 400 kW e con 700 N/m di coppia. Due i pacchi batteria iniziali: da 86 o da 100 kWh.

A livello di comfort, la Zeekr 001 ha delle sospensioni pneumatiche per regolare automaticamente l’altezza da terra in marcia in base alle condizioni stradali e alle esigenze degli utenti. Sospensioni che, a discapito dell’aspetto della vettura, permettono anche di affrontare sentieri offroad, sfruttando anche la trazione integrale dei due motori elettrici.

La “Zeekr Intelligent Factory”

Nel mese di Ottobre 2021, Geely ha annunciato che la prima Zeekr 001 pronta per la produzione è entrata nella “Zeekr Intelligent Factory“, considerata una delle fabbriche di veicoli più avanzate al mondo grazie all’utilizzo di un sistema 5G+ che permette di gestire la produzione in modo agile e trasparente.

Alcune aree, come la saldatura, sono totalmente automatizzate mediante l’impiego di più di 300 robot che lavorano insieme a un intervento umano limitato. Il 5G+, infatti, permette di pianificare, tracciare e controllare la produzione, con una continua auto-ottimizzazione volta, nelle intenzioni del marchio, garantendo la qualità di tutti i prodotti. La saldatura, per esempio, fa uso di alcuni sistemi di monitoraggio quali la guida visiva all’applicazione della colla, l’autoispezione a ultrasuoni, il controllo della saldatura.

Ma non finisce qui. La produzione della Zeekr 001 tiene conto del feedback iniziale espresso dai consumatori dopo la presentazione di aprile, i quali hanno anche visto e provato la vettura nelle sedi dell’Experience Center, e poi usandola su strade cittadine, in montagna, o nel deserto. Ecco perché la Zeekr 001 finale è stata aggiornata in molte aree per tenere conto di ciò che desiderano gli utenti, mentre tutto potrà essere migliorato con gli aggiornamenti OTA.

Ad ogni modo, entro fine 202, saranno aperti altri due Experience Center, uno Hangzhou (città che ha visto anche il primo Experience Center) e a Shanghai. Nel mese di settembre, oltre ad Hangzhou, l’azienda ne ha aperto uno anche a Tianjin, mentre tra poche settimane ne arriveranno altri 10 online. Inoltre, Zeekr aprirà entro fine anno stazioni di ricarica a 360 kW in 10 città.

Per ora, quindi, niente Europa (ma mai dire mai)

—–

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo auto e moto, sugli autovelox e su come difendersi dalle truffe, è possibile iscriversi gratis al canale Quotidiano Motori su Telegram. Vi invitiamo a seguirci anche su Google News cliccate qui sotto per l’iscrizione gratuita!

 

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Nuova Lancia Ypsilon 2021

Lancia Ypsilon GPL: allestimenti e prezzi della cittadina per chi punta al risparmio

Amazon Echo Auto in Italia

Amazon ha davvero smesso di credere nelle automobili?

Applicazioni Android Auto

Le migliori applicazioni per Android Auto gratis