Honda X-ADV 750 2021

Honda X-ADV 750 2021: il maxi-scooter più accattivante e sofisticato

Il maxi‑scooter con tutte le qualità dinamiche della moto!

4 gennaio 2021 - 17:00

L’aumento di 3,6 CV della potenza massima per il motore EURO5 del nuovo Honda X-ADV 750 2021 e il regime massimo di rotazione aumentato di 600 giri/min sono la conseguenza del profondo lavoro di sviluppo dei progettisti Honda, che sono intervenuti sulla fasatura della distribuzione e sull’efficienza di aspirazione e scarico. Inoltre, le prime tre marce del cambio hanno rapporti più ravvicinati, per favorire scatto e ripresa, mentre quarta, quinta e sesta prediligono l’efficienza dei consumi alle velocità più elevate.

Il comando del gas è ora Throttle By Wire e porta in dote 5 Riding Mode: Standard, Rain, Gravel e Sport, oltre alla modalità User completamente personalizzabile. Il controllo di trazione HSTC prevede ora 3 livelli di intervento e la possibilità di disattivarlo. Inoltre, il cambio a doppia frizione DCT offre programmi di cambio marcia integrati nei Riding Mode.

Grazie al telaio riprogettato e ai numerosi dettagli ridisegnati, il peso complessivo si riduce di 2 kg. Il design ha un look più deciso e aggressivo, grazie anche al gruppo ottico sdoppiato anteriore ora dotato di luci diurne DRL, proprio come sull’Africa Twin.

Per una maggiore facilità di appoggio dei piedi a terra, la sella è stata risagomata. Il vano sottosella è più grande ed ha una presa di ricarica USB-C. Inoltre, il comando del freno di stazionamento è stato spostato sul manubrio, liberando spazio nel retro dello scudo per un pratico vano portaoggetti con serratura. Tutta nuova anche la strumentazione, con display TFT di 5 pollici dotato di connettività Bluetooth per l’attivazione dei comandi vocali tramite l’Honda Smartphone Voice Control system.

La X-ADV 2021 è disponibile nei seguenti colori: Grand Prix Red, Graphite Black, Matt Beta Silver Metallic e Pearl Mud Gray.

Honda X-ADV 750 2021: motore

Il design del motore bicilindrico parallelo monoalbero a 8 valvole raffreddato a liquido del nuovo Honda X-ADV 750 2021 garantisce prestazioni eccellenti fin dai bassi regimi. L’architettura a corsa lunga si combina con l’ideale conformazione delle camere di combustione e con l’elevata inerzia dell’albero motore per offrire coppia elevata fin da regimi estremamente bassi. La bancata dei cilindri è fortemente inclinata in avanti per abbassare il baricentro e massimizzare la manovrabilità a bassa velocità. Tutto il motore è stato oggetto di un approfondito lavoro di alleggerimento, per un risparmio complessivo di -1,4 kg.

Il nuovo comando del gas Throttle by Wire gestisce l’erogazione del motore. La potenza massima è di 58,6 CV a 6.750 giri/min, con una coppia massima di 69 Nm a 4.750 giri/min che si mantiene consistente anche ben oltre i 5.000 giri/min. Il limitatore di giri è fissato 600 giri/min più in alto, a 7.000 giri/min. Per i motociclisti con patente A2 è disponibile una versione con potenza di 35 kW (48 CV).

Il nuovo Honda X-ADV 750 2021 copre i 50 metri con partenza da fermo in soli 3,2 s mentre alla velocità costante di 60 km/h il suo motore gira a soli 2.500 giri/min. Le marce del cambio DCT sono ora spaziate per assecondare due esigente opposte: 1, 2 e 3 sono più corte per enfatizzare scatto e ripresa; 4, 5 e 6 sono più lunghe per privilegiare l’efficienza dei consumi nei trasferimenti ad alta velocità.

Grazie ai consumi estremamente contenuti, pari a 27,8 km/l nel ciclo medio WMTC, il serbatoio da 13,2 litri di capacità del nuovo Honda X-ADV 750 2021 fornisce un’autonomia di circa 370 km. L’omologazione è ovviamente Euro5.

Honda X-ADV 750 2021: design ed equipaggiamento

Lo stile dell’X-ADV, concepito e sviluppato presso il centro R&D Honda di Roma, è stato impreziosito e snellito per il nuovo modello 2021. Il profilo è volutamente imponente, ma ogni pannello della carenatura è stato ridefinito per creare un’immagine ancora più forte e decisa. Confrontando il nuovo modello con quello uscente, si nota chiaramente quanto lo stile sia più definito, aggressivo, deciso, accattivante. In altre parole: più X-ADV.

Il gruppo ottico anteriore sdoppiato full-LED è ora dotato dell’inconfondibile firma delle luci diurne DRL, che si attivano automaticamente in base all’intensità della luce ambiente e generano un tratto luminoso altamente visibile e personale, per una maggiore sicurezza passiva di guida. Anche gli indicatori di direzione e le luci posteriori sono a LED.

In termini di ergonomia, l’altezza sella di 820 mm e l’ampio manubrio di 910 mm assicurano una posizione di guida dominante, per una visibilità ottimale, mentre la sella stessa è caratterizzata da un profilo rimodellato che facilita l’appoggio dei piedi a terra. Sia per l’uso urbano che in viaggio, il nuovo parabrezza può essere regolato senza attrezzi su 5 posizioni, su un’escursione di 139 mm e con una differenza di inclinazione di 11° tra la posizione più alta e verticale e quella più bassa e aerodinamica.

Nella nuova strumentazione dell’X-ADV è incorporato l’innovativo Honda Smartphone Voice Control system, visualizzabile tramite il display TFT da 5 pollici, che permette di impartire comandi vocali e ricevere informazioni audio dal proprio smartphone durante la guida per la gestione di telefonate, messaggistica, musica, navigazione e previsioni del tempo. È necessario utilizzare un interfono montato sul casco o degli auricolari, mentre lo smartphone si connette alla strumentazione tramite Bluetooth. La gestione del sistema si avvale anche dei pulsanti sul blocchetto elettrico sinistro.

I robusti paramani deviano vento e intemperie ma soprattutto assicurano protezione per le mani e le leve durante la guida in fuoristrada. Una piastra paramotore in alluminio dello spessore di 2,5 mm, realizzata tramite processo di pallinatura, protegge da urti e detriti.

Il volume del vano sottosella è ora di 22 litri (+1 L), e come sempre può contenere un casco integrale – anche del tipo offroad, con frontino – più altri oggetti. Una luce di cortesia a LED assicura l’illuminazione interna del vano. Inoltre, è presente una presa di ricarica USB-C, che sostituisce la precedente 12V. Il freno di stazionamento è stato spostato sul lato destro del manubrio, liberando spazio nello scudo per un pratico vano portaoggetti con serratura. Il cavalletto centrale è ora munito di sensore di inclinazione, per parcheggiare l’X-ADV in condizioni di pendenza senza il rischio di ribaltamenti.

Confermata anche sul nuovo Honda X-ADV 750 2021 la pratica Smart-Key – ora con rinnovato design e meccanismo di blocco/sblocco più sofisticato – da tenere in tasca, che evita l’inserimento di una chiave fisica per l’avviamento, l’apertura dello sportellino del tappo carburante e della sella. Grazie alla Smart‑Key, per attivare lo scooter è sufficiente premere il commutatore principale, situato di fronte al guidatore. La Smart‑Key è dotata di una funzione di risposta che fa lampeggiare gli indicatori di direzione per una facile individuazione del mezzo. Per dissuadere i tentativi di furto, un meccanismo a frizione sul commutatore principale impedisce di sbloccare il manubrio con la forza.

Gli indicatori di direzione fungono anche da segnale di frenata di emergenza (ESS, Emergency Stop Signal): se viene rilevata una decelerazione di almeno 6,0 m/s2 mentre si viaggia a una velocità non inferiore ai 53 km/h con i freni in funzione, gli indicatori di direzione lampeggiano per avvisare gli altri utenti della strada che è in corso una frenata brusca. Il sistema riconosce anche le condizioni di asfalto bagnato o sdrucciolevole affidandosi all’intervento dell’ABS, che abbassa la soglia di intervento del lampeggio di emergenza a una decelerazione di almeno 2,5 m/s2.

Gli indicatori di direzione sono inoltre del tipo a disattivazione automatica, basata non solo sul tempo, ma anche sul riconoscimento delle svolte sfruttando il dato di velocità di rotazione delle due ruote proveniente dai sensori dell’ABS.

Honda X-ADV 750 2021: telaio

Per garantire un’evoluzione impercettibile e al contempo considerevole dell’X-ADV, i progettisti Honda hanno iniziato dal telaio tubolare in acciaio a diamante e, attraverso un’attenta riprogettazione con tubi di diverso spessore e peso, anche a livello di piastre del pivot, sono riusciti a ridurne il peso di 1 kg rispetto al modello precedente e a liberare spazio utile per il vano sottosella.

L’inclinazione del cannotto di sterzo, l’avancorsa e l’interasse hanno misure invariate, pari rispettivamente a 27°, 104 mm e 1.590 mm. Un angolo di sterzo di 39° e un raggio di sterzata di 2,8 m rendono l’X-ADV pratico e agile anche in situazioni di traffico intenso. Le sospensioni a lunga escursione (153,5 mm anteriore e 150 mm posteriore) assorbono ogni asperità del terreno e l’altezza da terra è ora di 165 mm (+3 mm). Il peso con il pieno scende a 236 kg (‑2 kg).

La forcella a steli rovesciati da 41 mm è regolabile nel precarico molla e in estensione. L’ammortizzatore con leveraggio progressivo Pro‑Link è regolabile nel precarico della molla ed è fissato ad un bellissimo forcellone in alluminio a bracci differenziati composto da una sezione trasversale cava e da bracci con sezione a U.

Le ruote sono da 17” all’anteriore e da 15” al posteriore. Sui cerchi in alluminio a raggi tangenziali (in acciaio inossidabile) sono montati pneumatici di larga sezione (120/70‑17 ant. e 160/60-17 post.) con intagli on/off che permettono di affrontare con disinvoltura anche gli sterrati. Le valvole per l’aria sono a L per facilitare le operazioni di controllo della pressione. La trasmissione a catena è protetta da un generoso carter che la preserva da sporco e colpi.

Potentissimo, infine, l’impianto frenante. I dischi flottanti anteriori da 296 mm sono morsi da pinze Nissin radiali a 4 pistoncini, mentre sul disco posteriore da 240 mm agisce una pinza a pistoncino singolo.

Honda X-ADV 750 2021: accessori

Per il nuovo X-ADV è disponibile una vasta gamma di accessori originali Honda, tra cui: portapacchi posteriore, smart-Top Box, Top Box da 38 litri con inserto opzionale in alluminio o in tinta, supporti valigie laterali, valigie laterali 26/33 litri sx/dx con inserto opzionale in alluminio o in tinta, borsa da tunnel centrale, estensioni paramani, barre di protezione laterali, luci fendinebbia e manopole riscaldabili.

—–

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo auto e moto, sugli autovelox e su come difendersi dalle truffe, è possibile iscriversi gratis al canale Quotidiano Motori su Telegram.

Vi invitiamo a seguirci su Google News su Flipboard, ma anche sui social come FacebookTwitter, PinterestInstagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e le vostre esperienze commentando i nostri articoli.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Rémy Julienne

Il re degli stuntman Rémy Julienne è morto di Covid a 90 anni

Come si legge il libretto di circolazione

Come si legge il libretto di circolazione?

Opel Motoclub 500

Moto Opel: una storia breve, intensa e curiosa