Ecco perchè è meglio usare un casco integrale in moto

Redazione
25/11/2022

Il casco è obbligatorio quando si viaggia in moto dal 30 Marzo del 2000. Il casco deve essere correttamente allacciato ed omologato. Ai tempi la nuova legge fu aspramente criticata in nome della “libertà”, ma è evidente che l’introduzione della obbligatorietà del casco ha salvato un numero altissimo di vite.

Ebbene, c’è da dire che la legislazione non fa riferimento al tipo di casco, l’omologazione non è legata al fatto che il casco sia di tipo “integrale” oppure “jet”, ovvero quelli cosiddetti “aperti”. Per la cronaca, lo standard attuale ECE 22-06 prevede test con punti di impatto che sono 12 in più rispetto ai 5 passati. Viene effettuato anche un test relativo all’accelerazione rotazionale, andando a misurare il danno riportato quando il casco impatta in modo tangenziale su una sporgenza.

Detto questo, è sempre consigliabile utilizzare un casco integrale, anche perchè come possiamo vedere nel video, non è detto che i pericoli derivino da nostri comportamenti in moto. Il motociclista sta viaggiando tranquillamente ed in sicurezza, fino a quando viene investito da un detrito stradale. L’impatto è talmente violento da strappargli completamente la visiera del casco.

Non abbiamo la certezza di cosa sarebbe potuto accadere se avesse usato un casco aperto, ma sicuramente possiamo dire che l’integrale ha evitato danni seri.

—–

Vi invitiamo a seguirci su Google News su Flipboard, ma anche sui social come FacebookTwitter, PinterestInstagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e le vostre esperienze commentando i nostri articoli.

telegram