Concept car da sogno

Concept car da sogno: le più belle ma poco conosciute

Direttamente dal futuro, ma anche dal passato

24 giugno 2020 - 21:00

Un’automobile è un prodotto dell’industrial design, ma prima di tutto è un prodotto industriale, e quindi deve seguire le normative imposte dalle istituzioni per quanto riguarda dimensioni, sicurezza ed emissioni, le tendenze del mercato, nonché i parametri del segmento in cui dovranno andare a competere. Le concept car da sogno, invece, sono tali sia per gli ammiratori sia per i designer perché consentono di buttare letteralmente questi parametri, dando sfogo a tutta la creatività degli sviluppatori e ponendo le basi stilistiche e tecnologiche per quelle che saranno le auto di serie del futuro a breve, medio e/o lungo termine di un dato marchio.

C’è da dire che ultimamente anche l’ambito delle concept car si è un po’ appiattito: una volta i modelli, progettati da grandissimi studi stilistici molti dei quali italiani ed esistenti ancora oggi, si sbizzarrivano in forme davvero avveniristiche, che ancora oggi paiono molto più moderne, nelle linee, rispetto a modelli recenti sul mercato. Molti dei concept presentati nell’ultimo periodo altro non sono che versioni già pronte alla produzione in serie, con qualche dettaglio estetico esagerato o in un materiale premium.

Tuttavia, qualcuno che ci tiene è rimasto, al punto da riuscire a creare modelli meritevoli di entrare in questa classifica.

Commenta per primo