Arriva a grande richiesta la Fiat 600 hybrid, ovvero la versione con una nuova motorizzazione ibrida che combina un motore a benzina con un motore elettrico per ridurre consumi ed emissioni. Un modello che affianca, senza per altro contrapporsi, a quello completamente elettrico già presentato. Interessante, perchè dimostra ancora una volta che sono i clienti a poter scegliere, nonostante i diktat voluti dall’UE.

Fiat 600 Hybrid
Image: Fiat

La Fiat 600 si colloca in una categoria decisamente affollata, con proposte come Renault Captur e Dacia Duster, Toyota Yaris Cross e Ford Puma, tutte disponibili in versioni ibride. La 600 condivide la piattaforma CMP con la Peugeot 2008 e la Jeep Avenger, con il motore ibrido che sarà usato anche su nuova Citroën C3, Fiat Panda e Fiat 500. Abbiamo provato la 600 ibrida su strada, vediamo com’è andata.

Fiat 600 Hybrid: me la consigli?

parere gianluca

La Fiat 600 Hybrid è un’auto che si rivolge soprattutto per chi vive in città, viste le dimensioni compatte con una lunghezza di 4,17 metri, larghezza 1,781 metri  un’altezza di 1,53 metri, che la rendono interessate per muoversi agilmente e trovare parcheggio facilmente. Non si tratta di una citycar, sia chiaro, il bagagliaio ha infatti una capacità minima di 385 litri, espandibile fino a 1200 litri con i sedili posteriori abbattuti.

La motorizzazione ibrida, che potremmo definire come evoluzione del mild hybrid, combina un motore a benzina con uno elettrico, ma in questo caso può percorrere brevi tratti in elettrico. Consente di ridurre consumi ed emissioni, ed è ideale  per le aree urbane con restrizioni di circolazione come le ZTL. Inoltre, i vantaggi della propulsione elettrica aiutano nei brevi spostamenti cittadini, garantendo una guida fluida e silenziosa, particolarmente utile nel traffico urbano.

Ti consiglio la Fiat 600 Hybrid se cerchi un’auto compatta e maneggevole per l’uso quotidiano in città, ma non vuoi rinunciare a spazio e comfort per viaggi più lunghi. La motorizzazione ibrida offre un ottimo equilibrio tra prestazioni e efficienza, rendendola una scelta versatile e moderna per una vasta gamma di guidatori.

Com’è la Fiat 600 Hybrid

Fiat 600 Hybrid
Image: Fiat

La 600 non è una novità assoluta. Presentata per la prima volta al Lingotto, ce la ricordiamo subito per non essere disponibile in colore grigio, puntando invece su tinte più accese. Tuttavia, per chi preferisce tonalità meno vistose, è disponibile una vernice color sabbia. Esteticamente, richiama le linee della Fiat 500 elettrica con fari tondi anteriori e luci verticali posteriori.

Fiat600e LaPrima
Image: Fiat

Anche gli interni riprendono elementi della Fiat 500 con un design arrotondato della plancia e una cura nei materiali di rivestimento. La versione “La Prima”, che in questo caso però non si fregia dell’edizione “by Bocelli” offre dettagli ricercati, come un vano con chiusura magnetica sulla console centrale e spazio abbondante per piccoli oggetti. Infotainment e strumentazione sono digitali, con un display centrale da 10 pollici e un display davanti al conducente da 7 pollici. Sono presenti comandi fisici per le funzioni più frequenti, come il climatizzatore e la schermata home dell’infotainment.

Come funziona l’ibrido della 600

Fiat 600 Hybrid
Image: Fiat

La versione ibrida che abbiamo provato dispone di un motore turbo benzina a tre cilindri da 1,2 litri, da 100 cavalli e 205 Nm di coppia a 1.750 giri, abbinato a un motore elettrico da 29 cavalli e 55 Nm di coppia integrato in un cambio automatico a doppia frizione a sei marce.

Questa configurazione permette di viaggiare fino al 50% del tempo con il motore a benzina spento, grazie alla batteria agli ioni di litio da quasi 1 kWh. In più, a differenza delle mild hybrid classiche, può muoversi in elettrico. Lo spazio teorico di movimento in elettrico è di 1 km, ma attenzione, perchè viene utilizzato per tutti quei brevissimi tratti nei quali il motore a benzina consumerebbe di più, tipicamente la partenza da fermo.

Fiat 600 Hybrid
Image: Fiat

E’ il sistema a decidere istantaneamente quanto usare il motore elettrico, privilegiando i bassi consumi rispetto a forzare l’auto a muoversi in elettrico. In altri termini, è una tecnologia che, a fronte di una maggiore semplicità progettuale e costruttiva, e non dovendo trasportare il peso di un pacco batterie importante, avvicina parecchio la 600 alle full hybrid.

Come va su strada la Fiat 600 Hybrid

Fiat 600 Hybrid
Image: Fiat

Durante il nostro primo contatto, la Fiat 600 si è dimostrata molto fluida nella guida cittadina, grazie al motore elettrico che interviene prontamente. Permette infatti dei buoni scatti in partenza ai semafori e un’ottima agilità in città. Non è una sportiva, questo va detto, quindi non c’è da aspettarsi accelerazioni brucianti, ma può comunque dire la propria nell’extraurbano e nel misto curve. Le sospensioni e i freni sono stati calibrati con cura, assicurando un’esperienza di guida confortevole anche sulle strade dissestate tipiche del nostro Paese dopo una serie di piogge insistenti.

Fiat 600 Hybrid
Image: Fiat

Buono il comfort anche in autostrada, con il sistema di sospensioni che garantisce un buon assorbimento ma soprattutto una rumorosità contenuta. C’è da dire che un bell’aiuto durante i viaggi è fornito dalla dotazione di ADAS che include tra gli altri il mantenimento della corsia, la frenata automatica di emergenza e l’assistente di corsia. Un punto in più è l’alert del superamento dei limiti di velocità, che i burocrati della UE hanno deciso inopinatamente di rendere obbligatori su tutte le nuove auto: anche sulla 600 ci sono, ma rispetto ad altri modelli sono più discreti e meno fastidiosi. La vettura offre anche sedili massaggianti, presa USB di tipo C per i passeggeri posteriori e caricatore wireless per smartphone.

Nella breve prova abbiamo toccato un consumo tra i 12 e i 13 km/l abbondanti in città e tra i 16 ed 17 km/l in autostrada, con velocità dettate dal traffico tra i 100 e 130 km/h e viaggiando con il cruise control attivo.

Il listino prezzi della Fiat 600 Hybrid

Fiat 600 Hybrid
Image: Fiat

Il listino prezzi della nuova Fiat 600 Hybrid si divide nei due allestimenti La Prima e Red, parte da 24.950 euro, ma fino al 31 maggio è possibile approfittare di un prezzo promozionale di 23.450 euro, con 36 rate da 99 €, anticipo di 6.257 € e valore garantito futuro di 16.580 €.

Non perderti le ultime notizie e condividi opinioni ed esperienze commentando i nostri articoli:

• Iscriviti ai nostri canali Telegram e Whatsapp per gli aggiornamenti gratuiti.
• Siamo su Mastodon, il social network libero da pubblicità e attento alla privacy.
• Se preferisci, ci trovi su Flipboard e su Google News: attiva la stella per inserirci tra le fonti preferite!