Mimo 2021

Ecco che cosa vedremo al MIMO 2021

Ecco il percorso del MIMO, dal centro di Milano al "Tempio della Velocità" di Monza.

9 giugno 2021 - 13:00

MIMO 2021, ovvero Milano Monza Motor Show più volte rimandato a causa della pandemia di COVID-19, ormai è in procinto di partire: si terrà infatti dal 10 al 13 giugno del 2021. Un “inno alla mobilità”, sia passata che odierna, secondo gli organizzatori, perché a conti fatti in quello che è l’erede del fu Salone di Torino non si parlerà solo di automobili, ma di mobilità.

Il lungo periodo di gestazione dovuto ai rinvii ha permesso al MIMO 2021 di essere svolto in grande sicurezza, grazie alla tecnologia: ogni modello esposto si troverà si pedane, ognuna corredata con QR Code, grande per essere inquadrato a distanza, che sostituisce l’interazione tra il pubblico e il personale. Il codice, inoltre, rimanderò alla pagina relativa al modello, comprensiva di schede tecniche, immagini, video e link al sito, e di conseguenza al configuratore. Inoltre, sul sito ufficiale dell’evento, saranno caricate le immagini e i video del MIMO 2021 in tempo reale, per permettere a tutti di partecipare, a distanza.

I 63 marchi partecipanti a MIMO 2021

Sono 63 i marchi che parteciperanno a MIMO 2021, le cui installazioni saranno esposte al centro di Milano come corredo a una passeggiata che parte da Piazza Duomo: qui si troverà la prima delle anteprime mondiali del MIMO 2021, una nuova Bugatti il cui nome sarà svelato solamente nel corso dell’inaugurazione del Milano Monza Motor Show.

Bugatti ha in generale “conquistato” il Duomo: girando intorno al maestoso monumento neogotico, sarà possibile assistere alla World Premiere di Bugatti Bolide, Bugatti Chiron Pur Sport e Bugatti Chiron Sport. Seguiranno le presentazioni di altre cattivissime della famiglia Volkswagen, tra cui le Lamborghini Sian Coupé e nuova Huracàn STO, Audi RS e-tron GT. Non manca una superbike d’eccezione, un nuovo modello Ducati che sarà svelato nelle prossime ore.

Ancora, seguono Cupra Formentor e-Hybrid, il modello tanto chiacchierato (e apprezzato) del brand sportivo nato da Seat ora anche in configurazione plug-in hybrid; e in anteprima la nuova Porsche Taycan Cross Turismo. Concludono il ricco pacchetto sportivo Bentley Bentayga First Edition V8, l’anteprima di McLaren Artura e la nuova Seat Leon e-Hybrid.

Anche la molisana DR sarà presente al MIMO 2021, con le anteprime mondiali di DR 6.0 e DR 5.0, e la premier dell’elettrica del marchio, la DR EVO3. Renault porterà con sé la sua novità dell’anno, il SUV coupé Arkana ora anche in configurazione plug-in hybrid E-TECH (noi abbiamo recentemente provato la Mild Hybrid), mentre Hyundai il suo nuovo crossover compatto Bayon, che punta al design e nasce per l’Europa.

Grande importanza anche il modello del Leone: la nuova Peugeot 308 Hybrid, che noi abbiamo visto in fase prototipale, debutterà all’evento, e rappresenta un grande passo in avanti per l’azienda francese nel segmento C. Anche Jeep porta una novità: la nuova Jeep Wrangler 4xe, terza vettura dell’azienda a inserire il badge “4xe” e, di conseguenza, a montare una propulsione ibrida plug-in con l’intento di riprogettare la trazione integrale.

Stellantis sarà poi presente con un’edizione speciale della Maserati Levante Trofeo, in allestimento Fuoriserie, e con la sempre stupenda Alfa Romeo Giulia GTAm, forse l’ultima cattivissima del Biscione prima del passaggio all’elettrificazione. Ferrari, invece, porterà la Portofino M.

Un evento ricco di novità

Al MIMO 2021 ci sarà anche l’italiana Pagani, con un’importante anteprima mondiale: la nuova Pagani Huayra R, accompagnata dalla Huayra Roadster BC e dalla Huayra Imola. Nel sagrato del Duomo si vedranno solo anteprime nazionali molto attese: si parte con la nuova (e bellissima) Hyundai Ioniq 5, seguita dall’anteprima del SUV elettrico BMW iX e della Kia EV6, in premiere proprio al MIMO 2021.

Anche MG, recentemente risorta grazie a SAIC Motors, sarà presente al MIMO, con il SUV EHS plug-in Hybrid. Skoda, invece, porterà in anteprima la Enyaq iV SportLine, un nuovo allestimento più sportivo per il suo SUV elettrico da oltre 500 km di autonomia. Sulla stessa piattaforma, ma esposta alla pedana 46, nasce Cupra Born, in anteprima anch’essa a Milano e prima elettrica del marchio spagnolo; e nasce anche Audi Q4 e-tron, il nuovo SUV 100% elettrico del marchio dei quattro anelli, la cui presentazione seguirà quella della cugina catalana.

In Piazza della Scala, invece, largo alle italiane, con le splendide Maserati MC20, Pagani Zonda F, Dallara Stradale Club Italia e Ferrari Roma.

Largo alla mobilità

Si diceva che al MIMO 2021 si parlerà non solo di auto, ma anche di mobilità. E, infatti, saranno presenti anche moto e scooter, tra cui il nuovo Seat MÓ escooter 125, che completa la gamma di monopattini e scooter elettrici del marchio spagnolo, di cui noi abbiamo provato l’eKickScooter 65. Ci saranno anche MV Augusta Superveloce S, MV Agusta Brutale e Harley Davidson Pan America 1250 Special, Aprilia Tuono 660 e Moto Guzzi V85TT.

Verso il Castello Sforzesco

Tornando in Piazza Duomo, e proseguendo verso il Castello Sforzesco sarà possibile vedere, tra gli altri, la nuova Volkswagen ID.4 GTX, Nissam GT-R 50 by Italdesign e Hyundai Nexo, il SUV a idrogeno del marchio coreano. Tra gli stand, oltre alle case automobilistiche, saranno presenti anche aziende di terze parti, come Enel X, e soprattutto Helbiz, micro mobility partner del MIMO 2021, che farà provare, insieme a MAK, i suoi monopattini elettrici.

Piazza Castello è teatro del “Focus Auto elettriche e ibride” che MIMO 2021 ha organizzato insieme a Enel X, al quale si potrà accedere pre-registrandosi sul sito ufficiale. I modelli elettrici e ibridi che si potranno provare sono:

Nello specifico, sul ponte levatoio della fortezza Sforzesca ci saranno i modelli elettrici e ibridi di Stellantis:

Foro Bonaparte, invece, ospiterà gli ultimi modelli a due ruote di Honda disponibili per dei test ride. Oltre a Honda Africa Twin Adventure Sports DCT anche:

A Monza il lato dinamico del MIMO 2021

Monza, invece, nel suo Autodromo ospiterà il lato più “dinamico” del MIMO 2021, che non a caso prenderà il via con i fuochi d’artificio. È all’autodromo della città di Teodolinda che sarà infatti svelata un’altra auto ad altre prestazioni, con carico aerodinamico di oltre 1100 kg e accelerazione laterale record di oltre 2,7G, che scopriremo nella giornata di venerdì 11 giugno.

Nella stessa giornata ci sarà la “Night Parade”, durante la quale sfileranno le più affascinanti supercar del globo, e sempre a Monza gli spettatori potranno provare alcuni di questi veicoli da sogno.

—–

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo auto e moto, sugli autovelox e su come difendersi dalle truffe, è possibile iscriversi gratis al canale Quotidiano Motori su Telegram. Vi invitiamo a seguirci anche su Google News cliccate qui sotto per l’iscrizione gratuita!

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Insulate Britain: il movimento che vuole “isolare” l’Inghilterra, ma stavolta per una buona causa

Automobili Pininfarina Battista Anniverario

Auto elettriche sportive 2021: le 6 più estreme dell’anno

Mazda2 2022

Mazda2 2022 a partire da 18.300 euro